11 Dic 2023

Salvare le donne tornando alla tradizione

Di Sheila Soprani|2023-12-12T23:13:43+01:0011 Dicembre 2023|Categorie: Commenti e opinioni, Economia e Società|Tag: , , , |0 Commenti

Non lo scontro fra i sessi, ma la collaborazione tradizionale fra maschio e femmina può risolvere i problemi della nostra era.

1 Nov 2023

Lo spot dell’Esselunga e l’affaire Giambruno: l’egocentrismo della nostra epoca

Di Claudia Ruvinetti|2023-11-16T10:57:31+01:001 Novembre 2023|Categorie: Commenti e opinioni, Famiglia e Infanzia|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

I risvolti mediatici dello spot "La Pesca" dell'Esselunga e dell'affaire Giambruno mostrano come la nostra società ha preso una piega sempre più egocentrica, segno di un pensiero adolescenziale che non riesce a diventare adulto.

22 Ago 2023

Caso Vannacci. “Il Giornale” cita Daniele Scalea

Di Daniele Scalea|2023-08-22T11:06:03+02:0022 Agosto 2023|Categorie: Media|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Il Giornale del 22 agosto 2023 cita Daniele Scalea sul caso Vannacci. L'articolo, a firma di Francesco Giubilei, dà conto delle voci che si sono alzate per difendere il militare sotto attacco dopo la pubblicazione del libro "Il mondo al contrario".

13 Lug 2023

Orgoglio populista!

Di Miklós Szánthó|2023-07-14T00:09:20+02:0013 Luglio 2023|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Il populismo è la bestia nera della tecnocrazia europea perché basa se stesso sulla legittimazione popolare. I suoi avversari preferiscono addirittura limitare il diritto di voto degli elettori pur di impedire ai popoli di potersi liberamente esprimere su questioni fondamentali come la famiglia, l'economia, la guerra e la pace.

1 Feb 2022

Conservare l’anima, difendere la tradizione. Il manuale di Borgonovo

Di Daniele Scalea|2022-02-01T15:57:49+01:001 Febbraio 2022|Categorie: Commenti e opinioni, Cultura e Scienza|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

"Conservare l'anima" è un ottimo manuale spirituale per chi vuole essere rivoluzionario. Insegna, tra le altre cose, che non basta conservare ma bisogna saper difendere: letteralmente, respingere il nemico. In politica, sapergli opporre una contro-narrazione, una visione alternativa del mondo.

18 Nov 2020

Soldi solo a chi accetta i matrimoni gay? Polonia e Ungheria dicono no.

Di Luca Marcolivio|2020-11-18T13:34:07+01:0018 Novembre 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , |1 Commento

Pomo della discordia è la condizionalità della concessione dei fondi al rispetto dello stato di diritto. Quello che il 90% dei giornali non vi dirà mai è che nello “stato di diritto” sono inclusi in modalità ormai irreversibile i soliti immancabili diritti lgbt.

25 Mag 2020

Neolingua gender: l’ONU mette al bando “marito” e “moglie”

Di Luca Marcolivio|2020-05-25T08:33:43+02:0025 Maggio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |3 Commenti

Siete abituati a parole di uso molto comune come “moglie”, “marito”, “fidanzato”, “fidanzata” o “poliziotto”? Male, molto male. A bacchettare questa vostra obsoleta e solo apparentemente innocua abitudine è nientemeno che l’ONU. Sì, perché il linguaggio che quasi inconsapevolmente ponete in essere, ancorché vetusto, è in primo luogo discriminatorio

12 Mag 2020

La Cirinnà è l’ideologa del Governo Conte bis?

Di Federico Cenci|2020-05-12T13:48:49+02:0012 Maggio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Rimbalzò su giornali e social network l’immagine della senatrice del Pd Monica Cirinnà che brandiva un cartello con lo slogan di cattivo gusto “Dio, patria, famiglia: che vita de m...a”. Alla luce delle azioni del Governo Conte bis, è lecito chiedersi: quel cartello impugnato dalla Cirinnà era per caso un manifesto politico?

15 Apr 2020

La soluzione sorosiana al COVID-19? Abolire la famiglia

Di Luca Marcolivio|2020-04-15T14:47:31+02:0015 Aprile 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , |1 Commento

Al culmine dell’emergenza coronavirus, l'entourage di George Soros sembra decisamente giocare a carte scoperte la guerra alla famiglia, considerata un elemento perturbativo piuttosto che una risorsa nella reazione alla pandemia

Torna in cima