9 Giu 2022

Il transumanismo e il cosmismo russo: quanto hanno in comune?

Di |2022-06-09T09:59:27+01:009 Giugno 2022|Categorie: Commenti e opinioni, Cultura e Scienza|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Alcuni studiosi prendono un colossale abbaglio quando attribuiscono al cosmismo russo la genesi del transumanesimo. Per la cultura russa la tecnologia è uno strumento complementare all’uomo.

25 Gen 2022

La quarta rivoluzione industriale ci consegnerà tecnocrazia e transumanesimo

Di |2022-01-25T16:57:00+01:0025 Gennaio 2022|Categorie: Commenti e opinioni, Economia e Società|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Ci sono 4 / 5 nuove tecnologie in via di sviluppo. Tutto convergerà nella Singolarità e nel compimento della tecnocrazia, un nuovo regime fondato sullo scientismo e sulla fede nel transumanesimo.

31 Dic 2021

La politica sta abdicando alla tecnocrazia. Ma ricordiamolo: la scienza non è democratica

Di |2021-12-31T09:07:30+01:0031 Dicembre 2021|Categorie: Commenti e opinioni, Cultura e Scienza|Tag: , , , |0 Commenti

La politica che abdica, consapevolmente o meno, alle sue funzioni in favore della tecnocrazia, non può che conoscere la fine della democrazia per come l’abbiamo sempre conosciuta. La concezione scientifica della politica si situa infatti agli antipodi della democrazia.

22 Set 2020

Referendum costituzionale: cosa significa il Sì, cosa fare ora

Di |2020-09-22T14:54:28+01:0022 Settembre 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Il referendum costituzionale ha dunque premiato il Sì, che si afferma sfiorando il 70%. Il nostro Centro Studi si era schierato per il No, ma il risultato è netto e indiscutibile: il Sì ha vinto con ampio margine ovunque in Italia (all'Estero addirittura è arrivato al 78%).

18 Set 2020

Il nostro NO al referendum

Di |2020-09-18T15:07:24+01:0018 Settembre 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Domenica 20 e lunedì 21 settembre il popolo italiano sarà chiamato alle urne per confermare o rigettare la riforma costituzionale che eliminerà oltre un terzo dei seggi parlamentari. La raccomandazione del Centro Studi Machiavelli è quella di votare NO, ossia opporsi alla revisione costituzionale. Ecco le nostre ragioni.

11 Ago 2020

I bonus degli altri. Prove di Stasi all’italiana?

Di |2020-08-11T09:13:56+01:0011 Agosto 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , |1 Commento

Ai già tanti segnali di involuzione democratica in Italia, dobbiamo pensare si sia aggiunta anche una "Stasi"pronta a utilizzare i dati dei cittadini per fare dossieraggio politico? Che, col favore delle tenebre, si stia lavorando a una svolta de facto dittatoriale per il nostro Paese?

6 Ago 2020

Il M5S taglia i parlamentari (eletti) e moltiplica i funzionari (non eletti)

Di |2020-08-06T14:35:12+01:006 Agosto 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Mentre si vota per tagliare i parlamentari, la Camera presieduta da Fico si appresta ad assumere fino a 300 funzionari. Siamo di fronte al manifestarsi del vero volto di un movimento che, dietro la demagogica maschera dell'anti-politica, cela forse i meno avvenenti lineamenti della tecnocrazia?

8 Mag 2020

Con le task force si esternalizza la democrazia

Di |2020-05-08T15:28:53+01:008 Maggio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Se le parole della mozione della Valente corrispondono alla reale entità del compito assegnato a queste commissioni, ci si trova davanti a una sorta di "assemblea costituente" informale e non eletta, ma alla quale è richiesto forgiare strumenti giuridici, sociali ed economici di ampio respiro, tali da influenzare non solo i prossimi mesi, ma addirittura «le future generazioni».

9 Ott 2019

SCALEA | Tagliare i parlamentari non è populista, è demagogico

Di |2020-04-14T22:02:08+01:009 Ottobre 2019|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Tagliare i parlamentari è una riforma demagogica, che a fronte di un piccolissimo risparmio riduce la rappresentantività del Parlamento rispetto al popolo. Il Parlamento rischia di diventare un consesso di esponenti dell'establishment distaccati dai loro elettori.

Torna in cima