6 Ott 2021

Elezioni tedesche: com’è andata AfD?

Di |2021-10-06T14:35:02+01:006 Ottobre 2021|Categorie: Commenti e opinioni, Politica estera|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

A livello di nude cifre AfD perde oltre un milione di voti rispetto al 2017 (-2,3%), ma parlare di sconfitta elettorale è eccessivo, e il motivo di tale giudizio può apparirci più evidente con in mano una mappa del voto. Da oltre un anno AfD inanella una sequenza non indifferente di sconfitte ad ovest dell’Elba, mentre ad Est le cose girano in senso opposto.

21 Ago 2021

Porte aperte agli afghani? La Destra alla ricerca di una posizione

Di |2021-09-17T15:00:32+01:0021 Agosto 2021|Categorie: Commenti e opinioni, Immigrazione|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Da più parti, anche tra i cosiddetti populisti sovranisti, si chiede che gli afgani che sognavano una vita diversa non vengano lasciati nelle mani dell’orda talebana. Benissimo. Quali sono le soluzioni?

12 Apr 2021

Lo Stato ha perso la guerra contro il virus

Di |2021-04-12T13:19:40+01:0012 Aprile 2021|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

La sconfitta dello Stato è essenzialmente questa: forzato dall’esplosiva situazione sociale esso sarà costretto, volente o nolente, alle riaperture, pur con una significativa percentuale di persone ancora a rischio. Perché il covid-19 uccide, ed è bene ricordarlo, ma lo fa anche la fame.

10 Apr 2021

Scuola e futuro. Dialogo col Sottosegretario ROSSANO SASSO

Di |2021-04-10T14:56:27+01:0010 Aprile 2021|Categorie: Vlog|Tag: , , , , , , |0 Commenti

In una fase in cui l’eduzione è particolarmente sacrificata alle logiche del lockdown, è importante interrogarsi sul presente e il futuro della scuola in Italia: dall’urgenza di riapertura in presenza alla visione di una formazione migliore e più efficace.

9 Apr 2021

Scuola e futuro. Dialogo col Sottosegretario ROSSANO SASSO

Di |2021-04-06T09:40:55+01:009 Aprile 2021|Categorie: |Tag: , , , , , , , |0 Commenti

In una fase in cui l'eduzione è particolarmente sacrificata alle logiche del lockdown, è importante interrogarsi sul presente e il futuro della scuola in Italia: dall'urgenza di riapertura in presenza alla visione di una formazione migliore e più efficace.

22 Dic 2020

La Destra che non capisce (ancora!) quanto conti la cultura promuove i Moni Ovadia

Di |2020-12-22T19:11:25+01:0022 Dicembre 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Il problema è essenzialmente questo: arte e cultura forgiano l’immaginario che decide come spenderemo il denaro che guadagneremo lavorando, ovvero direzionano la società imprimendole la forma che influenza poi, sotto forma di precomprensione gadameriana, la politica.

2 Dic 2020

Gli “antirazzisti” e la reinvenzione del linguaggio

Di |2020-12-02T11:24:50+01:002 Dicembre 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L’affermarsi progressivo di significati progressisti corroborati dall’imprimatur della legittimazione accademica e politica ha collocato i difensori dei vecchi significati in un vicolo cieco dal quale non sembra esserci via d’uscita.

28 Ott 2020

Il liberalismo sconfitto e il marxismo culturale trionfante: commento alla tesi di Yoram Hazony

Di |2020-10-28T10:18:01+01:0028 Ottobre 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

In un recente articolo su "Quillette", Yoram Hazony si dedica al tema del ritorno in auge del marxismo negli Stati Uniti e della sua pericolosità in ambito politico. Lungi dall’essere sconfitto, secondo Hazony il marxismo sarebbe ritornato tra noi sotto forma diversa da quella classica

23 Ott 2020

Perché la Critical Race Theory è pericolosa (e Trump la vuole messa al bando)

Di |2020-10-23T15:43:52+01:0023 Ottobre 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , |1 Commento

La CRT, per la quale uno Stato creato da bianchi sarebbe incompatibile col benessere dei neri e viceversa, mina alle fondamenta le basi della società statunitense, nelle cui matrici liberali e anglosassoni una parte cospicua di cittadini statunitensi non si riconosce più.

Torna in cima