3 Set 2021

L’Uomo integrale: oltre transumanesimo e primitivismo

Di |2021-09-17T14:15:26+01:003 Settembre 2021|Categorie: Commenti e opinioni, Cultura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il punto di vista esposto in questo breve articolo è quello di una via mediana, la ricerca di un equilibrio continuo tra forze della vita e quelle del progresso, forze della natura e tecnologia.

18 Ago 2021

Ascoltare i filosofi (anche ai tempi della deriva scientista)

Di |2021-09-17T15:00:54+01:0018 Agosto 2021|Categorie: Commenti e opinioni, Cultura|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Intollerabili i risolini di scherno dei virologi in TV al cospetto delle questioni etiche e giuridiche poste da insigni filosofi in merito alla perpetuazione di uno stato di emergenza non previsto all’interno della nostra Costituzione.

26 Lug 2021

L’autodistruzione dell’Occidente

Di |2021-09-17T15:03:24+01:0026 Luglio 2021|Categorie: Commenti e opinioni, Cultura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |1 Commento

Capozzi ha prodotto un altro libro essenziale per comprendere il nostro tempo. Bisogna infatti imparare a riconoscere con esattezza le macro-dinamiche in atto; e con esse il nemico cui opporsi, le sue ambizioni e strategie.

28 Ott 2020

Il liberalismo sconfitto e il marxismo culturale trionfante: commento alla tesi di Yoram Hazony

Di |2020-10-28T10:18:01+01:0028 Ottobre 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

In un recente articolo su "Quillette", Yoram Hazony si dedica al tema del ritorno in auge del marxismo negli Stati Uniti e della sua pericolosità in ambito politico. Lungi dall’essere sconfitto, secondo Hazony il marxismo sarebbe ritornato tra noi sotto forma diversa da quella classica

4 Mag 2020

Dal marxismo culturale al postmoderno: una nuova ideologia per la contemporaneità

Di |2020-05-04T16:21:09+01:004 Maggio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La contemporaneità ha trovato un costrutto ideologico perfetto, che combina la critica agli elementi razionali dei totalitarismi sconfitti (fascismo e nazionalsocialismo) e da sconfiggere (socialismo sovietico) con un liberalismo popperiano che non mette assolutamente in discussione l'orientamento capitalistico della società

Torna in cima