17 Apr 2021

VL 1: IoApro, Ddl Zan, Politica contro il mainstream

Di |2021-04-17T13:31:12+01:0017 Aprile 2021|Categorie: Vlog|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

“La Volpe e il Leone” è il nuovo approfondimento settimanale a cura del Centro Studi Machiavelli. Questa settimana si è discusso di: – IO APRO. AUTONOMI CONTRO IL LOCKDOWN – DDL ZAN BLOCCATO MA NON ANCORA SVENTATO – COME FARE POLITICA CONTRO IL MAINSTREAM.

16 Apr 2021

VL 1: IoApro, Ddl Zan, Politica contro il mainstream

Di |2021-04-13T16:00:48+01:0016 Aprile 2021|Categorie: |Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Questa settimana si parlerà di: - IO APRO. AUTONOMI CONTRO IL LOCKDOWN con Umberto Carriera, leader di "IoApro"; - DDL ZAN BLOCCATO MA NON ANCORA SVENTATO col Sen. Simone Pillon (Lega); - COME FARE POLITICA CONTRO IL MAINSTREAM.

13 Apr 2021

La Volpe e il Leone: parte venerdì il nuovo spazio d’approfondimento del Machiavelli

Di |2021-04-13T16:15:06+01:0013 Aprile 2021|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Un nuovo spazio di approfondimento, commento e confronto coi lettori/ascoltatori, in diretta online ogni venerdì sera alle 21. Si tratta della nuova iniziativa del Centro Studi Machiavelli, sull'onda del successo delle tante videoconferenze tenute nei mesi scorsi.

15 Nov 2020

Ddl Zan: reprimere in nome dei diritti

Di |2020-11-15T19:56:47+01:0015 Novembre 2020|Categorie: Vlog|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

La maggioranza giallo-rossa sta portando avanti il cosiddetto "Ddl Omofobia": un progresso nei diritti civili per loro, una norma liberticida e repressiva per l'opposizione. Ne discutono Jacopo Coghe (Pro Vita e Famiglia), Luca Marcolivio (giornalista), Sen. Simone Pillon (Lega) e Daniele Scalea (Centro Studi Machiavelli).

13 Nov 2020

Ddl Zan: reprimere in nome dei diritti

Di |2020-11-15T19:54:05+01:0013 Novembre 2020|Categorie: |Tag: , , , , , , , |0 Commenti

La maggioranza giallo-rossa sta portando avanti il cosiddetto "Ddl Omofobia": un progresso nei diritti civili per loro, una norma liberticida e repressiva per l'opposizione. Ne discutono Jacopo Coghe (Pro Vita e Famiglia), Luca Marcolivio (giornalista), Sen. Simone Pillon (Lega) e Daniele Scalea (Centro Studi Machiavelli).

5 Ago 2020

Il Ddl Zan è una norma totalitaria

Di |2020-08-05T09:26:36+01:005 Agosto 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La legge sulla "omofobia" sarebbe una norma totalitaria, non troppo dissimile dal delitto di "azione controrivoluzionaria" che nell'URSS era utilizzato come reato generico per colpire tutti gli eterodossi. I fautori pretendono che la loro concezione soggettiva sia riconosciuta come verità assoluta.

4 Ago 2020

Ddl omofobia: l’emendamento (assurdo) di Forza Italia non lo rende meno liberticida

Di |2020-08-05T09:00:45+01:004 Agosto 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

La maggioranza vorrebbe risolvere tutti i problemi posti dall’incerta formulazione del nuovo reato accogliendo un emendamento targato Forza Italia che vorrebbe salvaguardare la libertà d'espressione e il pluralismo di idee. Purtroppo, questo emendamento non fa nulla di tutto ciò.

22 Lug 2020

Perché il Ddl Omofobia deve farvi paura

Di |2020-07-22T15:03:13+01:0022 Luglio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , |2 Commenti

In questo contesto storico-politico, la pdl Boldrini-Zan è un tentativo di imporre una determinata visione ideologica “a colpi di manette”; gli estensori si limitano a evocare un generico divieto di “atti di discriminazione”, consegnando così di fatto alla magistratura il delicato compito di determinare cosa sia una discriminazione

12 Giu 2020

Finalmente anche la Cei contro il “ddl omofobia”, nuovo reato di opinione

Di |2020-06-11T15:23:11+01:0012 Giugno 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Siamo molto vicini all’introduzione di un reato d’opinione, come sottolineato anche nel recente comunicato della Conferenza Episcopale Italiana, che rompendo il suo lungo e prudenziale silenzio sul tema, si è finalmente inserita nel dibattito, mettendo in guardia dal rischio di pregiudicare “l’espressione di una legittima opinione”

Torna in cima