14 Gen 2021

Nessun privato può attentare alle libertà collettive e individuali. Nemmeno se si chiama Twitter

Di |2021-01-14T13:41:17+01:0014 Gennaio 2021|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Una società privata ha la incondizionata gestione di un monopolio naturale che le dà il potere di imorte civile a movimenti e cittadini. Il controllo delle singole comunità sulla circolazione delle informazioni al proprio interno va oggi considerato un fattore di libertà non solo collettiva ma anche individuale

14 Gen 2021

Un cloud nazionale sarebbe strategico. Anche per la libertà d’espressione

Di |2021-01-14T12:33:38+01:0014 Gennaio 2021|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , |1 Commento

Diventa sempre più cruciale l'accessibilità alle piattaforme del data storage, indispensabili per garantire il funzionamento dei servizi che possono rappresentare una valida alternativa e fungere da deterrente per i comportamenti poco condivisibili di alcune multinazionali oligopoliste del mercato.

13 Gen 2021

In Polonia si muove il Governo per tutelare la libertà d’espressione nei social

Di |2021-01-13T13:10:55+01:0013 Gennaio 2021|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

A fine dicembre il ministro della Giustizia Zbigniew Ziobro ha annunciato un disegno di legge per tutelare la libertà di espressione via internet. Il progetto prevedrà l’impossibilità da parte delle piattaforme social di rimuovere qualsiasi contenuto che non vada esplicitamente contro la legge polacca

15 Nov 2020

Ddl Zan: reprimere in nome dei diritti

Di |2020-11-15T19:56:47+01:0015 Novembre 2020|Categorie: Vlog|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

La maggioranza giallo-rossa sta portando avanti il cosiddetto "Ddl Omofobia": un progresso nei diritti civili per loro, una norma liberticida e repressiva per l'opposizione. Ne discutono Jacopo Coghe (Pro Vita e Famiglia), Luca Marcolivio (giornalista), Sen. Simone Pillon (Lega) e Daniele Scalea (Centro Studi Machiavelli).

5 Ago 2020

Il Ddl Zan è una norma totalitaria

Di |2020-08-05T09:26:36+01:005 Agosto 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La legge sulla "omofobia" sarebbe una norma totalitaria, non troppo dissimile dal delitto di "azione controrivoluzionaria" che nell'URSS era utilizzato come reato generico per colpire tutti gli eterodossi. I fautori pretendono che la loro concezione soggettiva sia riconosciuta come verità assoluta.

4 Ago 2020

Ddl omofobia: l’emendamento (assurdo) di Forza Italia non lo rende meno liberticida

Di |2020-08-05T09:00:45+01:004 Agosto 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

La maggioranza vorrebbe risolvere tutti i problemi posti dall’incerta formulazione del nuovo reato accogliendo un emendamento targato Forza Italia che vorrebbe salvaguardare la libertà d'espressione e il pluralismo di idee. Purtroppo, questo emendamento non fa nulla di tutto ciò.

22 Lug 2020

Perché il Ddl Omofobia deve farvi paura

Di |2020-07-22T15:03:13+01:0022 Luglio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , |2 Commenti

In questo contesto storico-politico, la pdl Boldrini-Zan è un tentativo di imporre una determinata visione ideologica “a colpi di manette”; gli estensori si limitano a evocare un generico divieto di “atti di discriminazione”, consegnando così di fatto alla magistratura il delicato compito di determinare cosa sia una discriminazione

10 Lug 2020

Non fidiamoci dei liberal “pentiti” e dei loro appelli per la libertà d’espressione

Di |2020-07-10T12:03:21+01:0010 Luglio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Cosa fare con i liberal spauriti dalle folle? Nulla se non porta a risultati concreti. Guai a cercare o chiedere comprensione; non se ne riceverebbe alcuna. Passato questo momento torneranno a demonizzarci nei loro racconti, a deriderci nelle loro narrazioni, a fare del conservatorismo anche più blando e modesto il diavolo incarnato.

23 Giu 2020

Così estremisti e multinazionali attaccano il pluralismo. Così possiamo reagire noi

Di |2020-06-23T10:32:25+01:0023 Giugno 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Tucker Carlson Tonight è il programma tv d'approfondimento politico più seguito in America. Eppure, decine di aziende ritirano gli spot dal suo spazio. Perché? Presto detto: Tucker Carlson (il conduttore che dà il nome al programma) è di destra. E pure politicamente scorretto.

Torna in cima