5 Mag 2021

Che fine ha fatto il PKK?

Di |2021-05-05T12:31:17+01:005 Maggio 2021|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

A dispetto della poca informazione sull’argomento in Italia, il PKK è molto attivo e le sue formazioni armate impegnate sia sul fronte dell’autonomia curda sia nel contrasto all’ISIS, soprattutto nei territori del Kurdistan iracheno ma pure in Siria.

13 Mag 2020

ISIS sta risorgendo. Anche grazie alla Covid-19

Di |2020-05-13T15:48:11+01:0013 Maggio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

ISIS non ha più il controllo amministrativo di alcun territorio. Eppure riesce a mantenere reti di supporto, linee di comunicazione e forniture, in Iraq e Siria. Nascosti, ma non sprovvisti di armi e denaro, ci sono ancora oltre 30.000 membri del gruppo attivi. E con le amministrazioni locali e mondiali distratte dal coronavirus, è stato registrato un brusco aumento dell'attività dell'Isis.

16 Gen 2020

VIDEO| Il Medio Oriente dopo l’uccisione di Soleimani

Di |2020-01-16T13:12:20+01:0016 Gennaio 2020|Categorie: Incontri|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Video conferenza di presentazione del report Il "Medio Oriente dopo l'uccisione di Soleimani. Analisi e previsioni sullo scontro Usa-Iran", il 15 gennaio 2020 alla Camera dei Deputati, con l’autore del Dossier, Daniele Scalea, l’On. Giulio Centemero e il moderatore Dario Citati.

8 Gen 2020

Il Medio Oriente dopo l’uccisione di Soleimani | DOSSIER

Di |2021-06-10T14:48:45+01:008 Gennaio 2020|Categorie: Dossier|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Uno scenario di guerra aperta resta altamente improbabile, tanto per l’impossibilità da parte iraniana di sostenere un conflitto con gli USA quanto per la necessità dell’amministrazione Trump di disimpegnarsi da impopolari impegni militari all'estero.

3 Gen 2020

Iraq e Libia: moniti per l’Italia | SCALEA

Di |2020-04-14T22:00:48+01:003 Gennaio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

I recenti eventi in Libia e in Iraq rappresentano importanti moniti per l'Italia, perennemente azzoppata in politica estera dal suo complesso d'inferiorità e dal pacifismo ideologico. Mentre la polveriera mediorientale si fa più esplosiva, a cosa s'affiderà l'Italia per tutelare sé stessa e i propri interessi?

Torna in cima