3 Lug 2020

Esiste ancora la maggioranza silenziosa?

Di |2020-07-02T15:00:23+01:003 Luglio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Ancora una volta l’America è un crocevia per sondare la forza della “maggioranza silenziosa” in questo momento storico: esiste una maggioranza silenziosa che assiste sconcertata dall’autocolpevolizzazione che i Democratici vorrebbero imporre – con inconsapevole razzismo – all’intera popolazione mondiale di pelle bianca?

12 Giu 2020

Trump: niente bandiere arcobaleno sulle ambasciate americane

Di |2020-06-11T14:40:28+01:0012 Giugno 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

È capitato che fuori da alcune ambasciate, luoghi diplomatici per definizione, si vedesse la bandiera arcobaleno garrita al vento o srotolata da un balcone. Un richiamo nei confronti delle ambasciate statunitensi è stato però lanciato dall’amministrazione Trump

9 Giu 2020

L’Arcivescovo Viganò benedice la lotta di Trump contro il Deep State

Di |2020-06-09T09:45:57+01:009 Giugno 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

L’arcivescovo Carlo Maria Viganò, già nunzio apostolico negli Stati Uniti, ha scritto una lunga lettera al presidente Donald Trump. L’Arcivescovo approva e sostiene l’azione di Trump nei confronti del deep state, senza mezzi termini accostato a una genìa satanica. Viganò saluta come «saggia» l’opposizione di Trump a questa realtà.

3 Giu 2020

Oggi brucia l’America, domani l’Italia? — Daniele Scalea a RPL

Di |2020-06-03T21:34:52+01:003 Giugno 2020|Categorie: Media|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Il presidente del Centro Studi Machiavelli, Daniele Scalea, interviene ai microfoni di RPL nel programma "Il punto politico" di PierLuigi Pellegrin, per discutere del suo articolo "Le città americane bruciano. Domani potrebbe toccare alle nostre".

3 Giu 2020

Dopo la Germania, anche la Francia si muove per censurare i social network

Di |2020-06-03T15:31:11+01:003 Giugno 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La nuova caccia alle streghe per i contenuti giudicati "controcorrente" è appena iniziata anche in Francia. Pur nell'incapacità di definire i confini e di stabilire cos'è "odioso", è stato comunque stabilito che la censura è la panacea per i problemi percepiti. Qualcosa di estremamente allarmante per due paesi come Germania e Francia

22 Mag 2020

L’Obamagate punto per punto (e cosa succederà a novembre)

Di |2020-05-22T14:21:16+01:0022 Maggio 2020|Categorie: Vlog|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Episodio 4 de "La Volpe e il Leone". Con Stefano Graziosi (giornalista "La Verità" e ricercatore Centro Studi Machiavelli) si discute dell'Obamagate, dei doppi standard dei media sulle accuse di stupro a Biden, degli scenari in vista delle presidenziali Usa 2020.

18 Mag 2020

Obamagate: cosa sappiamo finora

Di |2020-05-18T14:40:31+01:0018 Maggio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Secondo Trump, il suo predecessore Barack Obama avrebbe ordito un vero e proprio complotto ai suoi danni: accusa che il Presidente ha adesso significativamente ribattezzato “Obamagate”. La teoria di Trump gode di elementi che – ad oggi – la stanno corroborando.

8 Mag 2020

Quell’attacco da operetta al Venezuela

Di |2020-05-08T16:49:22+01:008 Maggio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Gli arresti effettuati dalle autorità venezuelane nei confronti di gruppi di ribelli affiancati da due mercenari statunitensi destano non poche perplessità, al punto che si fa persino fatica a definirla “operazione”, nonostante che i due registi dell’iniziativa abbiano rilasciato un filmato con parvenza di serietà che non rispecchia però quanto visto sul campo.

20 Apr 2020

Come Trump sta affrontando la crisi coronavirus

Di |2020-04-20T13:08:56+01:0020 Aprile 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Pur a fronte della gravità e dell’imprevedibilità della crisi del coronavirus, non si può dire che Donald Trump non abbia una strategia. Nonostante le minimizzazioni nel periodo a cavallo tra febbraio e marzo, il presidente americano ha – nelle scorse settimane – scelto una linea di marcato keynesismo per cercare di arginare gli effetti recessivi del morbo.