Circa Nicola De Felice

Senior Fellow del Centro Studi Machiavelli. Ammiraglio di divisione (ris.), già comandante di cacciatorpediniere e fregate, ha svolto importanti incarichi diplomatici, finanziari, tecnici e strategici per gli Stati Maggiori della Difesa e della Marina Militare, sia in Patria sia all’estero, in mare e a terra, perseguendo l'applicazione di capacità tese a rendere efficace la politica di difesa e di sicurezza italiana.
25 Mag 2022

Cosa la guerra ucraina ci insegna sul nostro Esercito

Di |2022-05-25T11:53:13+01:0025 Maggio 2022|Categorie: Commenti e opinioni, Guerra e Difesa|Tag: , |0 Commenti

Sulla base delle lezioni apprese dal conflitto in corso, le forze terrestri, oltre ad assicurare in Italia una presenza qualificata nel concorso alla sicurezza e all’ordine pubblico, devono essere in grado di dispiegare - fuori dal territorio nazionale - una forza almeno di livello Corpo d’Armata.

20 Mag 2022

Come sta andando la nuova “campagna d’Africa” delle navi Ong

Di |2022-05-20T20:57:18+01:0020 Maggio 2022|Categorie: Commenti e opinioni, Immigrazione e Demografia|Tag: , , , , |1 Commento

La carenza di grano e la crisi economica galoppante causate dalla guerra in Ucraina stanno attanagliando i principali Paesi di origine e di transito dei migranti clandestini diretti in Europa attraverso l’Italia.

11 Mag 2022

E se tornassimo agli Stati cuscinetto?

Di |2022-05-11T20:47:51+01:0011 Maggio 2022|Categorie: Commenti e opinioni, Politica estera|Tag: , , |0 Commenti

Perché non rivedere - quanto prima possibile e negli interessi di questa Europa martoriata da troppe guerre mondiali - il concetto di Stato cuscinetto, nazione da porre tra due grandi potenze rivali o potenzialmente ostili.

6 Mag 2022

Ucraina-Russia: cercare una soluzione negoziale al conflitto

Di |2022-05-06T10:30:09+01:006 Maggio 2022|Categorie: Commenti e opinioni, Politica estera|Tag: , , |0 Commenti

Fornire solo armi all’Ucraina, senza sforzarsi di trovare un dialogo o un confronto diplomatico, non porta da nessuna parte. L’Italia non sia succube delle decisioni altrui, ma faccia valere le sue ragioni.

3 Mag 2022

L’onda lunga della guerra porterà uno tsunami di clandestini sulle nostre coste

Di |2022-05-03T13:37:15+01:003 Maggio 2022|Categorie: Commenti e opinioni, Immigrazione e Demografia|Tag: , , , |0 Commenti

Fame e blackout stanno scatenando una crisi economica senza precedenti nei Paesi origine di flussi migratori. Aspettiamoci dunque un’estate calda e, con questo Ministro all’Interno, prepariamoci al peggio, sperando che il bel tempo arrivi il più tardi possibile.

27 Apr 2022

Perché riarmare l’Italia

Di |2022-04-27T13:04:39+01:0027 Aprile 2022|Categorie: Commenti e opinioni, Guerra e Difesa|Tag: , , , |0 Commenti

Prima di suggerire come indirizzare le spese militari aumentate al 2% del PIL, è indispensabile esporre quali sono le minacce che sfidano l’Italia e quali linee d’indirizzo strategico-militare devono guidare la spesa militare.

5 Apr 2022

La dimensione marittima della guerra russo-ucraina

Di |2022-04-05T12:41:50+01:005 Aprile 2022|Categorie: Commenti e opinioni, Guerra e Difesa|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Le manovre sul campo vanno lette secondo questa prospettiva: per la Russia il Mar Nero è indispensabile poiché è il passaggio obbligato non solo verso il Mediterraneo, ma anche verso l'Atlantico e l’Indo-pacifico. È attraverso il Mar Nero che Mosca può raggiungere linee di comunicazione marittime altrimenti precluse.

5 Apr 2022

GUERRA RUSSO-UCRAINA: la dimensione marittima

Di |2022-04-05T10:53:10+01:005 Aprile 2022|Categorie: Vlog|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Sebbene il conflitto tra Russia e Ucraina sia combattuto principalmente sulla terra, la dimensione marittima non è estranea né allo svolgimento delle operazioni né tanto meno alle motivazioni strategiche delle due parti.

8 Mar 2022

Il mare (Nero) è la vera causa della guerra russo-ucraina

Di |2022-03-08T11:23:31+01:008 Marzo 2022|Categorie: Commenti e opinioni, Politica estera|Tag: , , , , |0 Commenti

Per la Russia il Mar Nero è indispensabile. Strategicamente parlando, considera più importante il possesso della base navale di Odessa, di Mariupol e dei cantieri navali di Mykolaiv piuttosto che di Kiev.

Torna in cima