25 Feb 2021

Troppe carenze di sicurezza nell’attacco mortale in Congo

Di |2021-02-25T13:56:05+01:0025 Febbraio 2021|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , |0 Commenti

L’agguato risultato mortale per l’ambasciatore Luca Attanasio e per il Carabiniere di scorta Vittorio Iacovacci sembra sempre di più la conseguenza non soltanto della carenza di un’adeguata protezione armata, ma anche di un’appropriata travel security intelligence.

1 Feb 2021

Vendita di armi: no all’Arabia Saudita ma sì a Turchia o Qatar?

Di |2021-02-01T11:01:59+01:001 Febbraio 2021|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Renzi, si reca a Riyadh per una conferenza e dalla Farnesina bloccano l’export di armi ad Arabia Saudita ed Emirati. Una misura palesemente affrettata che sottolinea come la politica estera venga influenzatada beghe politiche interne e come i Ministeri non sembrino in grado di perseguire gli interessi economici dell’Italia.

27 Gen 2021

Caso Regeni: la pista britannica che nessuno vuole prendere in considerazione

Di |2021-01-27T18:57:22+01:0027 Gennaio 2021|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Se il dito da parte dell’Italia è costantemente puntato sull’Egitto, ben poco sembra invece interessare la pista britannica che ha portato Regeni in Egitto, una pista tutt’altro che limpida e già ampiamente evidenziata in più occasioni dal giornalista e reporter di guerra, Fausto Biloslavo.

13 Gen 2021

Cresce la preoccupazione per le ONG islamiste

Di |2021-01-13T13:59:00+01:0013 Gennaio 2021|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il fenomeno delle Ong che finanziano l’Islam radicale diventa sempre più diffuso e problematico. Lo scorso 23 dicembre lo U.S. Senate Finance Committee pubblicava un report dettagliato sui finanziamenti della USAID a beneficio di una nota organizzazione terroristica, la Islamic Relief Agency (ISRA).

11 Gen 2021

Serraj da Conte e Erdogan, mentre si conferma sostegno intelligence italiana a Tripoli

Di |2021-01-11T10:07:52+01:0011 Gennaio 2021|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

In visita a Roma il leader del GNA, Fayez al-Serraj, arrivato da Tripoli nella serata di giovedì eincontratosi a palazzo Chigi con il premier Giuseppe Conteì. Serraj, dopo il colloquio con Conte, è subito volato in Turchia per incontrare il suo alleato di ferro, Tayyip Erdogan,

4 Gen 2021

Vertice GCC: tra i temi la lotta all’islam radicale, ma il Qatar latita

Di |2021-01-04T16:48:00+01:004 Gennaio 2021|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Nella giornata di martedì 5 gennaio si terrà in Arabia Saudita il 41° summit del Consiglio di Cooperazione del Golfo (Gcc). Il Kuwait si è tra l’altro offerto di svolgere il ruolo di Paese mediatore tra il Qatar e il blocco ad esso contrapposto. A quanto pare, però, il Qatar non sembra affatto propenso ad affrontare il problema

30 Dic 2020

I più letti e più visti del 2020

Di |2020-12-30T19:14:37+01:0030 Dicembre 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Scopriamo gli articoli e i report più letti e i video più visti del 2020. Siamo già pronti per offrirvi tanti nuovi articoli, report e video anche nel 2021, ma abbiamo bisogno del vostro aiuto.

28 Dic 2020

La repressione in Turchia che i media italiani non vogliono vedere

Di |2020-12-28T15:32:15+01:0028 Dicembre 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

I media italiani e la politica nelle ultime settimane hanno prestato moltissima attenzione al caso del cittadino egiziano Patrick Zaki, arrestato e attualmente detenuto al Cairo con l’accusa di aver pubblicato post sovversivi contro il governo, ma sembrano non fare caso alle persecuzioni messe in atto dal regime di Erdogan nei confronti degli oppositori.

17 Dic 2020

Sul rilascio dei pescatori siciliani il Governo ha poco da festeggiare

Di |2020-12-17T15:30:29+01:0017 Dicembre 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , |0 Commenti

La situazione andava risolta nell’immediatezza, non dopo 108 giorni di detenzione. Bisogna poi capire se è stato pagato un riscatto o se è stato fatto qualche eventuale scambio con Haftar, questione ancora ignota ma sulla quale è fondamentale fare chiarezza. Le passerelle politiche servono veramente a poco

Torna in cima