9 Apr 2021

PANDEMIA E VINO. La prospettiva del Chianti

Di |2021-04-09T13:43:48+01:009 Aprile 2021|Categorie: Vlog|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Molte cose, nel mondo del vino, dopo la Covid cambieranno. Ma si tratta d’una crisi strutturale o congiunturale? Proveremo a rispondere alla domanda guardando al caso del Chianti.

3 Apr 2021

Pandemia e vino: le prospettive del Chianti nella crisi (strutturale o congiunturale?)

Di |2021-04-06T13:36:24+01:003 Aprile 2021|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il Covid ha stravolto tutte le nostre certezza e ha spazzato via le poche sicurezze che sono sempre esistite nel mondo del vino. Molte cose, nel mondo del vino, dopo il Covid cambieranno. Ma quella che anche il settore della produzione e del commercio enoico sta vivendo è, secondo noi, principalmente una crisi congiunturale, e non strutturale.

23 Set 2020

Le Regionali rendono più evidente il divario Nord-Sud

Di |2020-09-23T10:02:28+01:0023 Settembre 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

I risultati consolidano l’orientamento a destra delle regioni più ricche e produttive del Paese, mentre in una parte considerevole del Mezzogiorno, segnata da crisi economiche e disagi sociali ricorrenti, l’elettorato pare sentirsi più rassicurato da amministrazioni inclini al reddito di cittadinanza

29 Mag 2020

Elezioni: dopo l’estate cambierà il vento?

Di |2020-05-29T16:02:57+01:0029 Maggio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L’effetto coronavirus, che ha portato a marzo-aprile a una (vera o presunta) impennata della popolarità di Conte nei sondaggi, sembra destinato a riassorbirsi presto. Un esito plausibile delle Regionali è quello di una parità (3 a 3) o, più probabilmente, di un 4 a 2, per il centrodestra

15 Mag 2020

Vino italiano: come sopravvivere al lockdown?

Di |2020-05-15T08:41:01+01:0015 Maggio 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , , , , , , , |1 Commento

Ormai quasi la metà delle imprese del vino italiane hanno bilanci in rosso. La causa principale è da ricercare nel crollo del valore delle uve. Su questo interviene l’uragano del lockdown. Le soluzioni “agricole” sono poche e ben delineate come già successo nei periodi di grande crisi: distillazione, vendemmia verde, riduzione delle rese produttive.

Torna in cima