Chi vuole la riapertura è un assassino?

Di |2020-04-22T14:47:31+01:0022 Aprile 2020|Categorie: Commenti e opinioni|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Perché se si desidera contemperare esigenze sanitarie ed economiche, chiedendo una cauta riapertura del Paese dopo il lockdown, si incontrano reazioni di indignata condanna morale? Per spiegarlo, si illustrano alcuni dei caratteri della psicologia collettiva contemporanea: non accettazione della morte, moralismo, pensiero magico-scientista, discrimine classista.