Di Maio l’ipocrita: “atlantista” che adora il “presidente Ping”

Di |2022-06-23T15:39:58+01:0023 Giugno 2022|Categorie: Commenti e opinioni, Politica interna|Tag: , , , , |0 Commenti

L'uomo che abbandona il M5S per non essere "ambiguo" contro l'odiato Putin, non ha mai avuto problemi a tubare con Xi Jinping e i suoi sgherri. Ossia col capo e coi gerarchi di un regime comunista al cui confronto la Russia di Putin apparirebbe liberale e democratica.