Daniele Scalea, presidente del Centro Studi Machiavelli, è stato intervistato da PierLuigi Pellegrin a proposito dei suoi articoli Il lockdown? Non è servito a niente. Lo rivela una nuova meta-analisi e Cinque anni di Machiavelli. Scalea ha commentato un nuovo studio sull’inutilità del lockdown e spiegato cosa ha fatto in questo quinquennio il Centro Studi Machiavelli.

+ post

Fondatore e Presidente del Centro Studi Machiavelli. Laureato in Scienze storiche (Università degli Studi di Milano) e Dottore di ricerca in Studi politici (Università Sapienza), è docente di "Storia e dottrina del jihadismo" presso l'Università Marconi e di "Geopolitica del Medio Oriente" presso l'Università Cusano, dove in passato ha insegnato anche in merito all'estremismo islamico.

Dal 2018 al 2019 è stato Consigliere speciale su immigrazione e terrorismo del Sottosegretario agli Affari Esteri Guglielmo Picchi; successivamente ha svolto il ruolo di capo della segreteria tecnica del Presidente della Delegazione parlamentare presso l'InCE (Iniziativa Centro-Europea).

Autore di vari libri, tra cui Immigrazione: le ragioni dei populisti, che è stato tradotto anche in ungherese.